La nuova etichetta degli pneumatici:
più trasparenza, più sicurezza

Il 1 novembre entra in vigore il regolamento UE n. 1222/2009 relativo all'obbligo di etichettatura per gli pneumatici auto. L'etichetta degli pneumatici si applica a tutti i nuovi pneumatici prodotti dopo il 1 luglio 2012. Il suo scopo è agevolare a riconoscere e a confrontare meglio tre importanti caratteristiche prestazionali: comportamento di frenata sul bagnato, sviluppo di rumore ed efficienza nel consumo di carburante.

Efficienza nel consumo di carburante

La resistenza al rotolamento e l'efficienza nel consumo di carburante ad essa correlata.

A è la valutazione migliore, manca la classe D

> Maggiori informazioni

Aderenza sul bagnato

A è la valutazione migliore, mancano le classi D e G

> Maggiori informazioni

Rumore da rotolamento

Tutti gli pneumatici devono rispettare il valore limite di rumorosità; un numero inferiore di barre nere significa una maggiore silenzi

> Maggiori informazioni

Rimando al regolamento 1222/2009-C1, C2 o C3

Efficienza nel consumo di carburante

Il risparmio di carburante dipende fondamentalmente dal veicolo e dalla condizioni di marcia. Un equipaggiamento completo del veicolo con pneumatici della classe A rispetto alla classe G rende possibile una riduzione dei consumi fino al 7,5%. Nei veicoli commerciali può persino essere superiore.

Esempio (pneumatici per autovetture):

Litri in più per 100 km con un<br />consumo di Ø 6,6 l (manca la classe D). <br />A (efficienza massima) fino a <br />G (efficienza ridotta)

Aderenza sul bagnato

Il rendimento qui dipende fondamentalmente dal veicolo e dalla condizioni di marcia. Nel caso di una frenata completa, il spazio di frenata in caso di equipaggiamento completo del veicolo con pneumatici della classe A rispetto alla classe G può ridursi di fino al 30 %. Nel caso di una "normale" autovettura con una velocità di 80 km/h, il spazio di frenata su una carreggiata con tenuta media può essere più breve di fino a 18 m.

Esempio (pneumatici per autovetture):

Spazio di frenata 80 > 0 km/h <br />(mancano le classi D e G)<br />Classi da F (spazio di frenata più lungo) ad <br />A (spazio di frenata più corto)

Rumore esterno da rotolamento

Viene indicato il valore del rumore esterno da rotolamento dello pneumatico in decibel. In questo caso si tenga in considerazione che il rumore esterno da rotolamento non è sempre correlato con il rumore nell'abitacolo del veicolo.

Il pittogramma con tre barre nere sta a significare che il rumore esterno da rotolamento del pneumatico è pari ai valori limite UE in vigore fino 2016.

Due barre nere indicano che il rumore esterno da rotolamento del pneumatico è pari o inferiore fino a 3 dB ai valori limite UE in vigore a partire dal 2016.

Una barra nera segnala che il rumore esterno da rotolamento del pneumatico è inferiore di più di 3 dB ai valori limite UE in vigore a partire dal 2016.